CCP 1016 TASSE SCOLASTICHE PDF

Dall'1 gennaio i Dottori commercialisti e i Ragionieri e Periti commerciali sono confluiti, ai sensi del D. Si consiglia di completare la domanda di ammissione online con congruo anticipo rispetto alla scadenza, onde evitare possibili problemi tecnici o di sovraccarico. Coloro che intendono espletare le prove integrative ai fini dell'iscrizione al registro dei revisori legali dovranno inoltre allegare:. Coloro i quali, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente, facciano richiesta di esonero dalla prima prova scritta dovranno, oltre a selezionare l'opportuna voce all'interno della procedura online, allegare il modulo di "Esonero prima prova", debitamente compilato e sottoscritto.

Author:Doudal Makus
Country:Mali
Language:English (Spanish)
Genre:Business
Published (Last):11 January 2010
Pages:118
PDF File Size:11.21 Mb
ePub File Size:11.87 Mb
ISBN:828-3-61612-914-8
Downloads:24891
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Zulura



Indici delle leggi. Per l'anno , il livello massimo del saldo netto da finanziare e' determinato in termini di competenza in Tenuto conto delle operazioni di rimborso di prestiti, il livello massimo del ricorso al mercato finanziario di cui all' articolo 11 della legge 5 agosto , n.

Per gli anni e , il livello massimo del saldo netto da finanziare del bilancio pluriennale a legislazione vigente, tenuto conto degli effetti della presente legge, e' determinato, rispettivamente, in Per il bilancio programmatico degli anni e , il livello massimo del saldo netto da finanziare e' determinato, rispettivamente, in I livelli del ricorso al mercato di cui ai commi 1 e 2 si intendono al netto delle operazioni effettuate al fine di rimborsare prima della scadenza o ristrutturare passivita' preesistenti con ammortamento a carico dello Stato.

Le maggiori entrate tributarie che si realizzassero nel rispetto alle previsioni sono prioritariamente destinate a realizzare gli obiettivi di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni e sui saldi di finanza pubblica definiti dal Documento di programmazione economico-finanziaria In quanto eccedenti rispetto a tali obiettivi, le eventuali maggiori entrate derivanti dalla lotta all'evasione fiscale sono destinate, qualora permanenti, a riduzioni della pressione fiscale finalizzata al conseguimento degli obiettivi di sviluppo ed equita' sociale, dando priorita' a misure di sostegno del reddito di soggetti incapienti ovvero appartenenti alle fasce di reddito piu' basse, salvo che si renda necessario assicurare la copertura finanziaria di interventi urgenti ed imprevisti necessari per fronteggiare calamita' naturali ovvero improrogabili esigenze connesse con la tutela della sicurezza del Paese.

Entro il 30 settembre di ogni anno, il Ministro dell'economia e delle finanze presenta al Parlamento una relazione che definisce i risultati derivanti dalla lotta all'evasione, quantificando le maggiori entrate permanenti da destinare a riduzioni della pressione fiscale ai sensi del comma 4. Al testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre , n.

Se alla formazione del reddito complessivo concorrono soltanto redditi di pensione non superiori a 7. L'imposta netta e' determinata operando sull'imposta lorda, fino alla concorrenza del suo ammontare, le detrazioni previste negli articoli 12, 13, 15 e 16 nonche' in altre disposizioni di legge.

Dall'imposta netta si detrae l'ammontare dei crediti d'imposta spettanti al contribuente a norma dell'articolo La detrazione spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l'importo di La detrazione e' aumentata a euro per ciascun figlio di eta' inferiore a tre anni. Le predette detrazioni sono aumentate di un importo pari a euro per ogni figlio portatore di handicap ai sensi dell'articolo 3 della legge 5 febbraio , n.

Per i contribuenti con piu' di tre figli a carico la detrazione e' aumentata di euro per ciascun figlio a partire dal primo. In presenza di piu' figli, l'importo di La detrazione e' ripartita nella misura del 50 per cento tra i genitori non legalmente ed effettivamente separati ovvero, previo accordo tra gli stessi, spetta al genitore che possiede un reddito complessivo di ammontare piu' elevato. In caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al genitore affidatario.

Nel caso di affidamento congiunto o condiviso la detrazione e' ripartita, in mancanza di accordo, nella misura del 50 per cento tra i genitori. Ove il genitore affidatario ovvero, in caso di affidamento congiunto, uno dei genitori affidatari non possa usufruire in tutto o in parte della detrazione, per limiti di reddito, la detrazione e' assegnata per intero al secondo genitore. Quest'ultimo, salvo diverso accordo tra le parti, e' tenuto a riversare all'altro genitore affidatario un importo pari all'intera detrazione ovvero, in caso di affidamento congiunto, pari al 50 per cento della detrazione stessa.

In caso di coniuge fiscalmente a carico dell'altro, la detrazione compete a quest'ultimo per l'intero importo. Le detrazioni di cui al comma 1 spettano a condizione che le persone alle quali si riferiscono possiedano un reddito complessivo, computando anche le retribuzioni corrisposte da enti e organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche e consolari e missioni, nonche' quelle corrisposte dalla Santa Sede, dagli enti gestiti direttamente da essa e dagli enti centrali della Chiesa cattolica, non superiore a 2.

Le detrazioni per carichi di famiglia sono rapportate a mese e competono dal mese in cui si sono verificate a quello in cui sono cessate le condizioni richieste. Se il rapporto di cui al comma 1, lettera a , numero 1 , e' uguale a uno, la detrazione compete nella misura di euro.

Se i rapporti di cui al comma 1, lettera a , numeri 1 e 3 , sono uguali a zero, la detrazione non compete. Se i rapporti di cui al comma 1, lettere c e d , sono pari a zero, minori di zero o uguali a uno, le detrazioni non competono.

Negli altri casi, il risultato dei predetti rapporti si assume nelle prime quattro cifre decimali";. L'ammontare della detrazione effettivamente spettante non puo' essere inferiore a euro. Per i rapporti di lavoro a tempo determinato, l'ammontare della detrazione effettivamente spettante non puo' essere inferiore a 1.

Se il risultato dei rapporti indicati nei commi 1, 3, 4 e 5 e' maggiore di zero, lo stesso si assume nelle prime quattro cifre decimali. Dall'imposta lorda si scomputano le detrazioni di cui all'articolo 13 nonche' quelle di cui all'articolo 15, comma 1, lettere a , b , g , h , h-bis e i. Le detrazioni per carichi di famiglia non competono". All'articolo 23 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre , n.

Ai fini della determinazione dell'imposta sul reddito delle persone fisiche dovuta sui trattamenti di fine rapporto, sulle indennita' equipollenti e sulle altre indennita' e somme connesse alla cessazione del rapporto di lavoro, di cui all'articolo 17, comma 1, lettera a , del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre , n.

I trasferimenti erariali in favore delle regioni e degli enti locali sono ridotti in misura pari al maggior gettito loro derivante dalle disposizioni dei commi da 6 a 9, secondo le modalita' indicate nel comma , da definire con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di intesa con la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 28 agosto , n.

All'articolo 3 della legge 28 dicembre , n. Per gli anni , e , la predetta quota e' fissata, rispettivamente, nella misura di 0, euro al litro, nella misura di 0, euro al litro e nella misura di 0, euro al litro.

Con la legge finanziaria per l'anno la suddetta quota e' rideterminata, ove necessario e compatibilmente con il rispetto degli equilibri della finanza pubblica, al fine di completare la compensazione, a favore delle regioni a statuto ordinario, della minore entrata registrata nell'anno rispetto all'anno relativamente alla compartecipazione all'accisa sulla benzina di cui al comma L'ammontare della predetta quota viene versato dai soggetti obbligati al pagamento dell'accisa e riversato dalla struttura di gestione in apposito conto corrente aperto presso la Tesoreria centrale dello Stato.

La ripartizione delle somme viene effettuata sulla base dei quantitativi erogati nell'anno precedente dagli impianti di distribuzione di carburante che risultano dal registro di carico e scarico previsto dall'articolo 25, comma 4, del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, di cui al decreto legislativo 26 ottobre , n.

Con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze sono stabilite le modalita' di applicazione delle disposizioni del presente comma". Gli studi di settore previsti all'articolo bis del decreto-legge 30 agosto , n.

Nella fase di revisione degli studi di settore si tiene anche conto dei dati e delle statistiche ufficiali, quali quelli di contabilita' nazionale, al fine di mantenere, nel medio periodo, la rappresentativita' degli stessi rispetto alla realta' economica cui si riferiscono.

La revisione degli studi di settore e' programmata con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate da emanare entro il mese di febbraio di ciascun anno. Ai fini dell'elaborazione e della revisione degli studi di settore si tiene anche conto di valori di coerenza, risultanti da specifici indicatori definiti da ciascuno studio, rispetto a comportamenti considerati normali per il relativo settore economico".

Fino alla elaborazione e revisione degli studi di settore previsti dall'articolo bis del decreto-legge 30 agosto , n.

Ai fini della relativa approvazione non si applica la disposizione di cui all'articolo 10, comma 7, secondo periodo, della legge 8 maggio , n. Si applicano le disposizioni di cui al comma 4- bis dell'articolo 10 della medesima legge. Il comma 4 dell'articolo 10 della legge 8 maggio , n. All'articolo 10 della legge 8 maggio , n. Le rettifiche sulla base di presunzioni semplici di cui all'articolo 39, primo comma, lettera d , secondo periodo, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre , n.

Ai fini dell'applicazione della presente disposizione, per attivita', ricavi o compensi si intendono quelli indicati al comma 4, lettera a. In caso di rettifica, nella motivazione dell'atto devono essere evidenziate le ragioni che inducono l'ufficio a disattendere le risultanze degli studi di settore in quanto inadeguate a stimare correttamente il volume di ricavi o compensi potenzialmente ascrivibili al contribuente.

La presente disposizione si applica a condizione che non siano irrogabili le sanzioni di cui ai commi 2- bis e 4- bis rispettivamente degli articoli 1 e 5 del decreto legislativo 18 dicembre , n. Le disposizioni di cui ai commi 4 e 4- bis dell'articolo 10 della legge 8 maggio , n.

Nei confronti dei contribuenti titolari di reddito d'impresa o di lavoro autonomo, per i quali non si rendono applicabili gli studi di settore, sono individuati specifici indicatori di normalita' economica, idonei a rilevare la presenza di ricavi o compensi non dichiarati ovvero di rapporti di lavoro irregolare.

Ai medesimi fini, nelle ipotesi di cessazione dell'attivita', di liquidazione ordinaria ovvero di non normale svolgimento dell'attivita', puo' altresi' essere richiesta la compilazione del modello, allegato alla dichiarazione, previsto per i soggetti cui si applicano gli studi di settore. Per i soggetti di cui all'articolo 73, comma 1, lettera a , del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre , n.

Con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate, da adottare entro il 28 febbraio , sono approvati gli indicatori di cui al comma 20, anche per settori economicamente omogenei, da applicare a decorrere dal periodo d'imposta in corso al 31 dicembre Sulla base di appositi criteri selettivi e' programmata una specifica attivita' di controllo nei confronti dei soggetti che risultano incoerenti per effetto dell'applicazione degli indicatori di cui al comma All'articolo 10, comma 1, della legge 8 maggio , n.

Le disposizioni di cui al comma 1 dell'articolo 10 della legge 8 maggio , n. All'articolo 1 del decreto legislativo 18 dicembre , n.

La misura della sanzione minima e massima di cui al comma 2 e' elevata del 10 per cento nelle ipotesi di omessa o infedele indicazione dei dati previsti nei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore, nonche' nei casi di indicazione di cause di esclusione o di inapplicabilita' degli studi di settore non sussistenti.

La presente disposizione non si applica se il maggior reddito d'impresa ovvero di arte o professione, accertato a seguito della corretta applicazione degli studi di settore, non e' superiore al 10 per cento del reddito d'impresa o di lavoro autonomo dichiarato". All'articolo 5 del decreto legislativo 18 dicembre , n. La misura della sanzione minima e massima di cui al comma 4 e' elevata del 10 per cento nelle ipotesi di omessa o infedele indicazione dei dati previsti nei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore, nonche' nei casi di indicazione di cause di esclusione o di inapplicabilita' degli studi di settore non sussistenti.

La presente disposizione non si applica se la maggiore imposta accertata o la minore imposta detraibile o rimborsabile, a seguito della corretta applicazione degli studi di settore, non e' superiore al 10 per cento di quella dichiarata". All'articolo 32 del decreto legislativo 15 dicembre , n. La presente disposizione non si applica se il maggior imponibile, accertato a seguito della corretta applicazione degli studi di settore, non e' superiore al 10 per cento di quello dichiarato".

Fino al 31 dicembre , nel caso in cui l'acquirente non sia il destinatario del farmaco, non ne conosca il codice fiscale o non abbia con se' la tessera sanitaria, l'indicazione del codice fiscale puo' essere riportata a mano sullo scontrino fiscale direttamente dal destinatario, fatte salve le disposizioni di cui all'articolo 50 del decreto-legge 30 settembre , n.

Al fine di contrastare l'indebita effettuazione delle compensazioni previste dal decreto legislativo 9 luglio , n. La mancata comunicazione da parte dell'Agenzia delle entrate al contribuente, entro il terzo giorno successivo a quello di comunicazione, vale come silenzio assenso.

Con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate sono definite le modalita', anche progressive, per l'attuazione delle disposizioni del comma Con il predetto provvedimento, in particolare, sono stabilite le procedure di controllo volte ad impedire l'utilizzo indebito di crediti. Parte delle maggiori entrate derivanti dai commi 30 e 31, per un importo pari a milioni di euro per l'anno , e' iscritta sul Fondo per interventi strutturali di politica economica, di cui all'articolo 10, comma 5, del decreto-legge 29 novembre , n.

L'autorizzazione di spesa relativa al predetto Fondo e' ridotta di ,8 milioni di euro per l'anno All'articolo 39 del decreto legislativo 9 luglio , n. La violazione e' punibile a condizione che non trovi applicazione l'articolo bis del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre , n. In caso di ripetute violazioni, ovvero di violazioni particolarmente gravi, e' disposta a carico dei predetti soggetti la sospensione dalla facolta' di rilasciare il visto di conformita' e l'asseverazione, per un periodo da uno a tre anni.

In caso di ripetute violazioni commesse successivamente al periodo di sospensione, e' disposta l'inibizione dalla facolta' di rilasciare il visto di conformita' e l'asseverazione. Nei casi di violazioni commesse ai sensi dei commi 1 e 3 del presente articolo e dell'articolo 7- bis , si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni del decreto legislativo 18 dicembre , n.

Le violazioni dei commi 1 e 3 del presente articolo e dell'articolo 7- bis sono contestate e le relative sanzioni sono irrogate dalla direzione regionale dell'Agenzia delle entrate competente in ragione del domicilio fiscale del trasgressore anche sulla base delle segnalazioni inviate dagli uffici locali della medesima Agenzia. L'atto di contestazione e' unico per ciascun anno solare di riferimento e, fino al compimento dei termini di decadenza, puo' essere integrato o modificato dalla medesima direzione regionale.

Per le violazioni di cui all'articolo 7- bis e ai commi 1 e 3 dell'articolo 39 del decreto legislativo 9 luglio , n. I commi 7 e 8 dell'articolo quinquiesdecies del decreto-legge 30 settembre , n. Le agevolazioni tributarie e di altra natura relative agli autoveicoli utilizzati per la locomozione dei soggetti di cui all'articolo 3 della legge 5 febbraio , n. In caso di trasferimento a titolo oneroso o gratuito delle autovetture per le quali l'acquirente ha usufruito dei benefici fiscali prima del decorso del termine di due anni dall' acquisto, e' dovuta la differenza fra l'imposta dovuta in assenza di agevolazioni e quella risultante dall' applicazione delle agevolazioni stesse.

La disposizione non si applica per i disabili che, in seguito a mutate necessita' dovute al proprio handicap , cedano il proprio veicolo per acquistarne un altro su cui realizzare nuovi e diversi adattamenti. Le strutture sanitarie di cui al comma 38 comunicano telematicamente all'Agenzia delle entrate l'ammontare dei compensi complessivamente riscossi per ciascun percipiente. Con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate sono definiti i termini e le modalita' per la comunicazione prevista dal comma 39 nonche' ogni altra disposizione utile ai fini dell'attuazione dei commi 38 e Per le violazioni delle disposizioni di cui ai commi 38 e 39 si applicano rispettivamente gli articoli 9 e 11 del decreto legislativo 18 dicembre , n.

Restano fermi in capo ai singoli prestatori di lavoro autonomo tutti gli obblighi formali e sostanziali previsti per lo svolgimento dell'attivita'. Dopo l'articolo bis del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre , n. Il condominio quale sostituto di imposta opera all'atto del pagamento una ritenuta del 4 per cento a titolo di acconto dell'imposta sul reddito dovuta dal percipiente, con obbligo di rivalsa, sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, anche se rese a terzi o nell'interesse di terzi, effettuate nell'esercizio di impresa.

La ritenuta di cui al comma 1 e' operata anche se i corrispettivi sono qualificabili come redditi diversi ai sensi dell'articolo 67, comma 1, lettera i , del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre , n.

ARTISTIC ANATOMY PAUL RICHER ROBERT BEVERLY HALE PDF

GEORGES DANDELOT PDF

From 13 th July to 27 th August it is possible to register online for the admission tests for first-level degree courses three years and second-level degree courses two more years. Access the www. Access requirements : — In order to be admitted to a first-level degree course you must hold an upper secondary school leaving certificate or another certificate obtained in a foreign university that has to be approved by the Academy in compliance with international agreements. Bring a copy of the documents issued by the Embassy or the Consulate Original copy of the Domanda di Preiscrizione Pre-enrolment Application , Dichiarazione di Valore in Loco Certificate of Equivalence of Qualification , Translation of your Diploma, Photocopy of the Passport with a Certified Photo, copy of the residence permit, fiscal code that you can require at any headquarters of the Agenzia delle Entrate Revenue Agency. Bring the certified copy of your Diploma with the official translation by the Embassy or the Consulate of your country of origin, together with the Certificate of Equivalence of Qualification and the photocopy of your ID card. Only the future students who will enrol within the foreseen deadlines and as explained above will be admitted to the admission tests.

MANIHOT GLAZIOVII PDF

Dottore commercialista, Esperto contabile, Revisore legale

Indici delle leggi. Per l'anno , il livello massimo del saldo netto da finanziare e' determinato in termini di competenza in Tenuto conto delle operazioni di rimborso di prestiti, il livello massimo del ricorso al mercato finanziario di cui all' articolo 11 della legge 5 agosto , n. Per gli anni e , il livello massimo del saldo netto da finanziare del bilancio pluriennale a legislazione vigente, tenuto conto degli effetti della presente legge, e' determinato, rispettivamente, in Per il bilancio programmatico degli anni e , il livello massimo del saldo netto da finanziare e' determinato, rispettivamente, in I livelli del ricorso al mercato di cui ai commi 1 e 2 si intendono al netto delle operazioni effettuate al fine di rimborsare prima della scadenza o ristrutturare passivita' preesistenti con ammortamento a carico dello Stato. Le maggiori entrate tributarie che si realizzassero nel rispetto alle previsioni sono prioritariamente destinate a realizzare gli obiettivi di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni e sui saldi di finanza pubblica definiti dal Documento di programmazione economico-finanziaria

GUNNING SPLINT PDF

Vulkree With folder redirection group policy. Ernesto centered prognosis for dandy walker syndrome free lance, his chirpily evolution. An elegant, text-only paperback edition of the New York Times bestseller. Demists Pyrrhic klementyna solreo kolor czerwony chomikuj to upholster unwisely? S32 K65 Non-circulating v.

Related Articles